PORTALEDELLEGNO 3 vendite di legname in scadenza

Sentiero per Pim del Gal dalla Colonia S.M. Goretti

Descrizione Dati tecnici Gallery Info
Tipologia
Percorso
Descrizione
Al tornante sopra la Colonia S.M.Goretti, sulla strada per il Finonchio, troviamo un piccolo parcheggio. Lasciato il mezzo, ci dirigiamo verso il sentiero che troviamo all'inizio del tornante, in direzione nord. Dopo pochi passi ci troviamo su un ampio “balcone” che ci permette di ammirare la Valle dell'Adige e la valle di Folgaria. Sulla destra, dello spiazzo, vi sono delle panchine in legno ed un sentiero stretto che costeggia il lato scosceso della montagna; proseguiamo per quel sentiero e, arrivati ad una curva esterna, che potrebbe sembrare un altro piccolo balcone per ammirare il paesaggio, ci fermiamo ed osserviamo, sul versante che sale, alla ricerca di una piccola traccia di sentiero. Da qui, seguendo la traccia di sentiero, la salita si fa molto dura e scarsamente segnata; l'importante è tenere a mente che alla nostra sinistra vi è il costone pericoloso, e quindi cerchiamo di proseguire dritti fino a che non abbiamo svallicato un breve cengio prativo. Proseguiamo per una breve salita boschiva, non segnata; quindi dobbiamo far valere il nostro senso di orientamento e salire, spostandoci, leggermente, a destra, fino a che non arriviamo nella radura dove troviamo il Pim del Gal, che altro non è che un vecchio pino, con una strana forma: un ramo crea una forcella, dove si dice che il gallo cedrone vi saliva sopra e cantava. Dopo aver ammirato il Pino, proseguiamo per la nostra salita; questa volta il sentiero è più visibile. In breve, arriviamo ad un primo gruppo di casette, in località Gelmi, da dove possiamo, facilmente, confluire sulla strada asfaltata che proviene dalla colonia. Saliamo per il breve tratto asfaltato che termina, dopo pochi metri, nel piazzale dove, usualmente, si parcheggia per salire sul monte Finonchio. Dal piazzale sale una strada forestale sterrata, con divieto per i mezzi non autorizzati, che noi percorriamo fino al punto in cui, alla nostra destra, si stacca il sentiero che conduce, con indicazione e ben segnato, alla malga Finonchio. Proseguiamo per un sentiero, immerso nel folto del bosco, fino ad arrivare ai piedi della malga del Finonchio; andiamo avanti, fino a che, girandoci, vediamo la malga sopra di noi. Alle nostre spalle, in direzione ovest, c'è l'imbocco del sentiero 103 che scende il costone boscoso, tagliando una prima strada forestale, e sbucando in una seconda strada forestale che sarà la nostra via del ritorno. Codesta strada forestale, va seguita in direzione nord, fino a che non si arriva ad una sbarra ed un parcheggio; quindi, ci immettiamo sulla strada asfaltata, che scende fino al parcheggio sopra alla colonia S.M.Goretti, e siamo arrivati.
Da qui parte il Sentiero per Pim del Gal dalla Colonia S.M. Goretti
Dati tecnici
PERCORSO: Colonia S.M.Goretti – Il Coston – Pim del Gal - località Gelmi – Malga Finonchio – strada forestale – Colonia S.M.Goretti
DISLIVELLO: mt 264
TEMPO DI PERCORRENZA: ore 2 circa
DIFFICOLTA': EE
CARATTERISTICHE: percorso che richiede senso di orientamento nel bosco; all'inizio, vi sono tratti esposti verso la valle del Rio Cavallo
Ultime news
Giornata dell’albero: l’abete rosso
08 lug 2019
Nell’ambito del Simposio di scultura del Tesino verrà organizzata una passeggiata nei boschi...
  Leggi tutto
Pubblicato il bando di Trentino Sviluppo per imprenditori in piccoli centri sopra i 400 metri di altitudine
05 lug 2019
Tecnologie e monitoraggio per l’agricoltura di montagna, ambiente, agroalimentare, bioedilizia,...
  Leggi tutto
Trentino: a distanza di 8 mesi da VAIA proseguono le vendite di legname attraverso www.legnotrentino.it; rispetto ai mesi precedenti aumenta la disponibilità di legname accatastato a strada
05 lug 2019
In Trentino le imprese forestali sono intensamente impegnate nel lavoro di utilizzazione boschiva e...
  Leggi tutto
Concorso di design – “A come…LEGNO” dal 18 al 20 ottobre 2019
06 giu 2019
Dal 18 al 20 ottobre a Trento avrà luogo il più importante evento dedicato alla filiera...
  Leggi tutto
Dopo Vaia, su Dmax 4 puntate dedicate ai boscaioli, protagonisti del ripristino delle foreste in Trentino.
06 giu 2019
Per non dimenticare la distruzione di Vaia è stata presentata a Trento, presso la sede di Legno...
  Leggi tutto
1^ Rapporto Nazionale sullo Stato delle Foreste e del settore forestale - RaF Italia 2017-2018
06 giu 2019
Presentato il 30 maggio presso l'Aula convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma il 1^...
  Leggi tutto
Maggio: proseguono le vendite e le utilizzazioni di legname schiantato
06 giu 2019
È arrivata finalmente la bella stagione e in Trentino quasi non si contano i cantieri aperti per far...
  Leggi tutto
Linee guida riguardanti l’apposizione di segnalazione degli ostacoli che costituiscono pericolo per il volo a bassa quota degli aeromobili della protezione civile
08 mag 2019
Si avvisa che a seguito della tempesta Vaia sono state elaborate le linee guida in funzione di...
  Leggi tutto
L’andamento del mercato del legname in Trentino nel mese di aprile 2019
08 mag 2019
Il mercato del legname in Trentino nel mese di aprile ha mostrato in generale una leggera flessione....
  Leggi tutto
Al via per il 2019 l'attività di qualificazione ed aggiornamento degli addetti alle utilizzazioni forestali in Trentino
11 apr 2019
La Provincia autonoma di Trento realizza già dai primi anni ottanta iniziative formative in materia...
  Leggi tutto