La montagna delle scoperte

Descrizione Dati tecnici Gallery Info
Tipologia
Percorso
Descrizione
La “Montagna delle scoperte” porta attraverso i boschi che sovrastano Stava nei luoghi che furono teatro dell'attività mineraria e che ospitarono i bacini di decantazione dei fanghi residuati della lavorazione che crollarono il 19 luglio 1985, uccidendo 268 persone. La parte naturalistica permette di conoscere la vita del bosco e di approfondire il secolare rapporto dell’uomo con il bosco e la montagna. Le stazioni informative relative all’attività mineraria mostrano l’acquedotto che portava l’acqua necessaria per il fango e la flottazione, l’imbocco della galleria della miniera a quota 1.550, i capannoni che ospitavano gli impianti di lavorazione del minerale e l’idrociclone che nella zona di Pozzole serviva per innalzare gli argini dei bacini di decantazione. Lungo il percorso si raggiunge anche un punto panoramico dal quale si può vedere la colata di fango con gli occhi di che la vide il 19 luglio 1985.
Da qui parte il La montagna delle scoperte
Dati tecnici
Tempo di percorrenza: 2-3 ore
Riferimenti
Fondazione Stava 1985 - Onlus - Via Stava, 17 - 38038 Tesero, (TN) Tel.0462 814 060 - info@stava1985.it
Note
"Montagna delle Scoperte", è un breve viaggio tra natura e ricordi realizzato dal Comune di Tesero su proposta della Fondazione Stava 1985 Onlus, con una rete di percorsi che coinvolgono la parte alta della valle e il monte Prestavel. Il percorso è stato progettato da Sergio Camin, che si è avvalso della collaborazione di Marcello Mazzucchi per i contenuti naturalistici e di Italo Giordani per le note storiche. La parte dedicata all'attività mineraria e alla catastrofe del 19 luglio 1985 è stata curata da Graziano Lucchi, presidente della Fondazione Stava 1985 Onlus e autore del libro "Stava perché".
Ultime news
Comune di Torbole, edificio ecosostenibile
04 ago 2020
La nuova struttura che ospiterà gli uffici del Municipio a Torbole - come hanno spiegato i...
  Leggi tutto
Cippato forestale, efficienza dei cantieri e sostenibilità ambientale
04 ago 2020
Il progetto LogistiCiPlus analizza l’efficienza dell’attività di cippatura ed evidenzia il ruolo...
  Leggi tutto
Addetti alle utilizzazioni forestali, qualificazione e aggiornamento
04 ago 2020
Dopo i mesi del lockdown, la Provincia autonoma di Trento riprende l’attività formativa in materia...
  Leggi tutto
Luci ed ombre del legno … proseguirà nel 2021.
22 lug 2020
Ogni anno il Tesino si trasformava a fine luglio in una galleria a cielo aperto, dove gli scultori...
  Leggi tutto
Corso di arrampicata sugli alberi (tree climbing).
22 lug 2020
L’Associazione Artigiani di Trento organizza per il mese di settembre dei corsi dedicati al tree...
  Leggi tutto
I report dell’Osservatorio del legno sul mercato del legname in provincia di Trento nel primo semestre 2020
22 lug 2020
I primi segnali di crisi nei mercati del legname in provincia di Trento erano già presenti prima...
  Leggi tutto
Strategia forestale nazionale
05 mag 2020
Sul sito del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) è stata pubblicata...
  Leggi tutto
Contributi del PSR per le misure forestali
22 apr 2020
Si ricorda che il 30 aprile 2020 è il termine per la presentazione delle domande relative alla...
  Leggi tutto
Taglio legna da ardere ancora vietato
22 apr 2020
Con il Dpcm 10 aprile 2020 le attività silvocolturali di tipo professionale (codice Ateco 02) sono...
  Leggi tutto
Il calendario dei giorni ideali per il taglio del legname - anno 2020
12 dic 2019
I risultati di anni di ricerche di Konrad Greif della Ripartizione Foreste dell’Alto Adige...
  Leggi tutto