PORTALEDELLEGNO 4 vendite di legname in scadenza

Il sentiero di visita al Biotopo Le Grave

Descrizione Dati tecnici Gallery Info
Tipologia
Sentiero
Descrizione
Nell’area del Calisio-Argentario si trovano due importanti biotopi di interesse provinciale. Le Grave, nel Comune di Civezzano, e Monte Barco, nei Comuni di Albiano e Trento. Un terzo biotopo di interesse provinciale, posto ai margini del territorio dell’Ecomuseo, è quello di Lona-Lases, nell’omonimo Comune e comprende parte del Lago di Lases. L’itinerario qui proposto è il sentiero di visita al Biotopo Le Grave che si sviluppa in una delle zone naturalistiche più interessanti del territorio dell'Ecomuseo; mette bene in evidenza due tipologie ambientali tra loro estremamente diverse: una zona umida ed una zona arida, dislocate rispettivamente ai piedi e sul fianco occidentale del Dos Le Grave. Questo piccolo rilievo ha un aspetto “semidesertico” molto suggestivo con pini silvestri simili a bonsai, che crescono stentatamente sul materiale di scarto derivante dall’attività estrattiva dell’argento che, dall’XI al XV secolo, ha interessato tutto l'altopiano del Calisio-Argentario. La porzione arida è ad immediato contatto con la zona umida sottostante. Si tratta di una torbiera che si è originata per colmamento, ad opera della vegetazione acquatica, di un piccolo bacino lacustre. Di tale bacino rimangono ancora piccoli specchi d'acqua libera al centro. Il percorso ha preferibilmente inizio al Lago di S.Colomba o in alternativa sul versante di Bosco.
Da qui parte il Il sentiero di visita al Biotopo Le Grave
Dati tecnici
Tipologia: Torbiera e vegetazione xerofila su detrito
Quota media: m 865
Superficie: ha 30 circa
Principali motivi di interesse naturalistico: rare specie e associazioni vegetali delle torbiere; vegetazioni delle zone aride; Anfibi
Dati percorso: (sentieri n. 19, 19A; lunghezza 2,7 km; tempo ore 2, dislivello in salita 131 m)
Riferimenti
Ecomuseo Argentario - Sede di Civezzano c/o Biblioteca Comunale - info@ecoarge.net 0461.858400 - IVAN PINTARELLI RESPONSABILE tel. 0461.858400 - 335.6514145
Crediti
Tutti i testi e le immagini: copyright Ecomuseo Argentario
Ultime news
Taglio legna da ardere: autorizzata con rispetto delle misure sanitarie
11 mag 2020
Con l’Ordinanza del Presidente della PAT n. 255146 d.d. 8 maggio 2020, lettera p) è stata ampliata...
  Leggi tutto
Emergenza Covid-19, aggiornato il Protocollo per i lavori forestali
11 mag 2020
Come preannunciato nella nostra recente newsletter, nella serata di venerdì scorso è stato...
  Leggi tutto
Emergenza Covid-19, come gestirla in azienda
07 mag 2020
Per far fronte alla ripresa delle attività interrotte dall’emergenza sanitaria, il Comitato...
  Leggi tutto
3 Webinar di approfondimento sulla bozza di Strategia Forestale Nazionale
06 mag 2020
Rivista forestale Sherwood e Compagnia Delle Foreste organizzano 3 Webinar di approfondimento sulla...
  Leggi tutto
Strategia forestale nazionale
05 mag 2020
Sul sito del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) è stata pubblicata...
  Leggi tutto
Taglio legna da ardere autorizzato solo nei boschi di proprietà
05 mag 2020
Con il Dpcm dello scorso 10 aprile, le attività silvicolturali di tipo professionale (codice Ateco...
  Leggi tutto
Contributi del PSR per le misure forestali
22 apr 2020
Si ricorda che il 30 aprile 2020 è il termine per la presentazione delle domande relative alla...
  Leggi tutto
Taglio legna da ardere ancora vietato
22 apr 2020
Con il Dpcm 10 aprile 2020 le attività silvocolturali di tipo professionale (codice Ateco 02) sono...
  Leggi tutto
Trentino: i boscaioli tornano al lavoro
22 apr 2020
Tempesta Vaia e Covid-19, tra l’autunno 2018 e la primavera 2020, sembra abbiano stretto un patto...
  Leggi tutto
Il calendario dei giorni ideali per il taglio del legname - anno 2020
12 dic 2019
I risultati di anni di ricerche di Konrad Greif della Ripartizione Foreste dell’Alto Adige...
  Leggi tutto