PORTALEDELLEGNO 2 vendite di legname in scadenza
Istituito il Registro nazionale degli operatori EUTR
22 dic 2021
Per consentire la predisposizione del programma dei controlli da parte dell'autorità nazionale competente, è stato istituito il Registro degli operatori EUTR, che contribuirà a contrastare il commercio illegale del legno.
Grazie all'integrazione con gli Albi/Elenchi regionali delle imprese forestali, con l'iscrizione diretta degli operatori agli Albi regionali e con l'acquisizione annuale della banca dati dell'Agenzia delle dogane per il legname di provenienza extra Ue, il Registro sarà in grado di fornire all'Autorità ministeriale competente, responsabile dell'applicazione dell'EUTR in Italia, un quadro completo degli interlocutori da supportare e stimolare alla corretta applicazione del Regolamento.

Il Registro sarà gestito attraverso un'apposita procedura informatica disponibile in ambito SIAN (Sistema informativo agricolo nazionale), il cui sviluppo è già stato avviato e che prevede l’iscrizione on-line con modalità che saranno pubblicate sul sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, non appena la procedura sarà implementata e testata.
Solo a partire da quel momento, scatteranno i termini che renderanno obbligatoria l'iscrizione al Registro.

Le imprese forestali iscritte nell’Elenco della Provincia di Trento saranno esentate dall’iscrizione al Registro EUTR, purché presentino la Dichiarazione annuale al Registro EUTR tramite la piattaforma www.legnotrentino.it/impreseforestali/ entro il 31 gennaio 2022.

Sarà cura dell’Ente camerale inviare per via telematica i dati necessari all’avvio della procedura.
Le informazioni raccolte saranno utili all’Autorità competente al fine di selezionare il campione degli operatori da sottoporre a controllo, seguendo un approccio basato sul rischio.

Si rammenta che la mancata compilazione della dichiarazione annuale comporterà una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 1.200 euro.

Condividi sui social